CHEESECAKE SALATA RISO ALLA CANTONESE

CHEESECAKE SALATA RISO ALLA CANTONESE

Quando mani e mente entrano in sintonia si può creare qualcosa di UNICO e speciale… questa è la storia diquesta ricetta, che è nata cosi , dal nulla, per un’occasione speciale. Ho aspettato a pubblicarla perché ho voluto perfezionarla e ora eccomi qui che la dedico a voi. La dedico ai miei amici, che sono i primi che credono in me e nella mia passione più grande, quella della cucina. La dedico al mio compagno, che zitto zitto mangia tutto cio’ che gli metto nel piatto ed è contento lui stesso di questo stile di vita quotidiano che abbiamo adottato. La dedico alla mia famiglia che mi ha cresciuta nel migliore dei modi e che non mi ha mai fatto mancare nulla. La dedico a me stessa, che sono una guerriera e che lotto per ciò che voglio ottenere, da sola e perchè no, talvolta anche controcorrente.2017-04-15-14-52-32-320x305

Le batoste arrivano quando meno te l’aspetti. Talvolta non sempre le cose non vanno come tu ti aspettavi che andassero. Sono una persona che non crede che le cose piovino dal cielo, anche perche’ non mi è mai successo, per cui mi definisco una guerriera. Lotto, corro, stringo i denti fino a quando non ho quello che ho o comunque fino al momento in cui posso arrivare a dire che non ho rimpiatnti.

E cosi , con il male ai denti, ne ho approfittato per far qualcosa di saziante ma morbido, che avevo già provato in precedenza ma dovevo perfezionarlo un po… questa ricetta rispetta il mio corpo e le mie intolerranze , i miei gusti preferiti e uno dei piatti che più appaga il mio palato. Sto parlando del riso alla cantonese. Spesso si sente dire : ma non ti annoi a mangiare sempre le stesse cose? NO, semplicemente perchè cerco di variare il più possibile le combinazioni fra gli ingredienti sani e salutari, rispettando i macronutrienti e le porzioni. Sono una persona che ha molta fantastia e che la cucina le riesce particolarmente bene… per cui , bando alle ciance, andiamo alla ricetta. L’ho chiamata riso alla cantonese perche la base è fatta con cracker di riso ( riso basmati) e la crema con prosciutto cotto e piselli ( la ricotta sostituisce l’albume dell’uovo + tuorlo che se uno vuole usa il curry per dar il classico colore giallo) . L’olio di cocco e ilburro di arachidi invece richiamano i sapori orientali ..IMG_20170415_145549_477-320x320

x una tortiera da 20 cm

3 pacchetti di crackers senza glutine
1 cucchiaio di burro di arachidi
1 cucchiaio di olio di cocco @myprotein

200 gr di prosciutto cotto
150 gr di ricotta senza lattosio
2 gr di agar agar
50 gr di latte di riso

50 gr di piselli surgelati
riso soffiato bio
erba cipollina

IMG_20170415_145249_277-320x320

Inziate dalla base sbricolando in un mixer i crackers . aggiungete poi il burro di arachidi e l’olio di cocco
stendete l’impasto nella tortiera rivestita da carta da forno e mettete in frigo.

fate cuocere , lasciando un po al dente , i pisellini.
prendete il latte di riso e riscaldatelo. aggiungete poi l’agar agar. Nel frattempo in un mixer mettete il prosciutto cotto e la ricotta e frullate fino a quando non diventa tutto una purea. Aggiungete poi il latte con l’agar agar mescolate ancora. Stendete sopra la base uno strato di pisellini poi versateci la crema di prosciutto cotto sopra . Fate rapprendere in frigo per un paio d’ore.
Al momento di servire, decorate con pisellini, riso soffiato, erba cipollina e burro di arachidi.2017-04-15-14-48-46-320x240

il piatto rende 8 fette di antipasto e puo’ esser conservato in frigo per 3/4 giorni.



Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.