Piadina proteica senza strutto

Piadina proteica senza strutto

Chiunque e ribadisco chiunque quando viene in Romagna deve sentire la vera piadina romagnola. Ci sono chioschi che la fanno molto bene ma sinceramente vi consiglio di andare a cenare in uno dei ristoranti tipici [ se volete consigli, scrivetemi!].

2017-05-14-12-43-08

Non  posso sentire la parola piadina se non è quella della mia zona, mi dispiace !!

Per gustarne il vero sapore si deve tirarla con il mattarello, cuocerla su una teglia in terracotta  e mangiarla subito dopo. Un po’ di prosciutto crudo che scioglie il suo grasso con il calore della piadina o una manciata di rucola e delle squaqquerone sono la morte sua.

vi lascio la ricetta origiale innanzitutto, come omaggio a voi che mi seguite:

  • 500 gr di farina di tipo 1
  • 70 gr di strutto di Mora Romagnola
  • 3 gr di bicarbonato di sodio
  • 8 gr di sale dolce di Cervia
  • 1 puntina di miele

Con la farina si crea un piccolo cretere al cui interno dovrete mettere lo strutto, poi via via si aggiungono gli altri ingredienti aiutandosi con un po’ di acqua tiepida. Ovviamente va impastata con l mani per una decina di minuti e poi lo si divide in 4/5 pagnotelle. Si tira il disco di un diametro fra 15 e 30 cm  la si pone poi sulla piastra ben calda e la si fora. La si gira e la si rifora. Tre volte entro 5 minuti. La farina dall’interno e si aggiungono gli altri ingredienti aiutandosi con un po’ di acqua tiepida. Secondo i consigli delle Mariette: si impasta con le mani ovviamente, il movimento viene dalla spalla e le gambe è meglio se sono un po’ flesse. L’impasto si lavora per una decina di minuti e poi si divide per il numero di piade da fare. Ognuna si tira con il matterello fino a ottenere un disco di diametro fra 15 e 30 centimetri. Per cuocerla il meglio è una teglia tonda di terracotta. Si appoggia dall’alto verso il basso. Si fora con le punte della forchetta. Si gira e si fora di nuovo. Tre volte. Il tutto entro 5 minuti.

 

ora vi lascio la ricetta della piadina ai piselli

  • 50 gr di farina di piselli
  • 50 gr di farina di ceci
  • 100 gr di farina di riso
  • 2 gr di bicarbonato
  • sale
  • acqua tiepida

il procedimento è come quello descritto sopra 🙂

2017-05-14-12-42-28

 


Related Posts

BROWNIES di PATATE DOLCI AL TRIPLO CIOCCOLATO,PALEO AND  VEGAN

BROWNIES di PATATE DOLCI AL TRIPLO CIOCCOLATO,PALEO AND VEGAN

Questi brownies al triplo cioccolato senza farina, senza lattosio e senza frutta secca sono entrati nella top 10 dei dolci piu buoni che io abbia mai fatto! Cioccolato fuso, cacao in polvere e scaglie di cioccolato fondente li rendono incredibilmente fudgey e ricchi di sapore […]

BACI PERUGINA VEGAN

BACI PERUGINA VEGAN

“Un bacio!? Che cosa vuoi dirmi? ” Questi BACI PERUGINA VEGANI  meritano di esser chiamati cosi, perchè lo sono. Mi sono venuti esattamente uguali all’originale e ci tengo a lasciarvi la ricetta che si prepara in 10 minuti soltanto. Questo è il mio cioccolatino preferito […]



Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.