Sgarro ? Non se programmato

Capita a tutti noi di sgarrare, cioe di uscire dagli schemi che ci siamo prefissati o dal nostro ” programma” alimentare. Può succedere per svariati motivi.

In primis perché chi sta bene ( coloro che non sono piu soggetti a dca) escono all’ aperto, fuori da quelle 4 mura della loro casa, che diventa talvolta una prigione. Si sgarra quando si esce fuori a cena/pranzo con altre persone, perche questo è vivere

In secondo luogo, si sgarra perche si ha pensato troppo. Lo scrivo cosi xke ho notato che quando penso troppo a cosa mangiare e alla quantità dei cibi da ingerire,a lungo andare la corda si spezza. Mi dico ” va be,solo uno. Poi diventano due, tre, quattro pezzi. ” e questo sgarro non lo posso conteggiare.

In terzo luogo,si sgarra perche abbiamo consumato troppo rispetto a quello che abbiamo introdotto. Avete presente quando avete una giornata full, tutta di corsa, con pasti veloci e allenamento compreso ?arrivati a sera, nell’ esatto momento che vi rilassate ,vi viene fame.

Quarto punto,si sgarra per stress,delusioni ,rabbia,stanchezza,solitudine,nervosismo,noia. Quest’ultima sopratutto è la maggior causa dello sgarro. Per evitare cio,trovate hobby,passioni che vi fanno staccare la mente oppure fatevi una passeggiata. Oltre a farvi bene alla circolazione,andrà a rilassarvi ,diminuendo il cortisolo,ormone dello stress.

Durante gli attacchi di fame incontrollata è inutile mettersi davanti ad una fetta di carne con insalata. Tanto volete zuccheri. Per limitare il caos vi consiglio di tener pronti dell’avena,del grano saraceno, della quinoa o del cous cous integrale. Anche dei legumi vanno bene.

Fate in modo di terminare le scorte di schifezze in dispensa e non acquistatele piu. Se avrete una visita improvvisa di amici potrete fare pop corn in padella sul momento o frullati o porridge come dolci e perche no,un bel pancake caldo. Lo apprezzeranno e non gli farà di certo male.

Ho anche capito che pretendere troppo da se stessi è contro producente per cui, programmate uno sgarro a settimana e vedrete che tutto sarà piu semplice ma sopratutto vivrete la settimana in maniera più rilassata e con la consapevolezza che arriverà quel giorno, godendevelo appieno. Cio vi permettera di evitare, almeno in parte,di cadere prede della fame “nervosa “.

“Se lo sgarro è programmato, non è uno sgarro “



Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.